Archivio

Archivio Febbraio 2007

Auguri di compleanno …

28 Febbraio 2007 5 commenti


1° Marzo …

Ti senti un po? strana…
in questo giorno dell?anno?
Non è un malanno
è il tuo compleanno !

… tanti auguri! …

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Notizia ?Ansa? apparsa sull?eco del ?Ticino ..ino ..ino? …

27 Febbraio 2007 3 commenti


<< ? Il Presidente del Morbio, Enzo, volendo dare il buon esempio a tanti giovani ha deciso di smettere di fumare!!!
Congratulazioni Enzo e TIENI DURO! >>

Notizia ?Ansa? apparsa sull?eco del ?Ticino ..ino ..ino?

Incredibile ma vero, le coltri di nuvolaglie che ingrigivano il cielo varesino, provenienti dalla vicina Confederazione Elvetica, causate dallo sbuffare ansioso del presidente Enzo del Morbio Volley, sembrano affievolirsi.
A nulla erano valsi, addirittura, gli appelli del Presidente del Consiglio Romano Prodi che da mesi ostentava l?interesse della popolazione della vicina confederazione Elvetica, affinché convincesse Enzo a smettere di intossicare l?intera provincia di Varese.
Ma ecco che la diplomazia entra in campo coinvolgendo nientemeno che il Presidente Ezio Filiguri della società Arcobaleno di Venegono Inferiore.
I presidenti delle due onorate società, nonché gemellate, discutono a lungo, Enzo sembra tenere duro, ma ecco che il suo cuore si spalanca e cede alla promessa di assaporare una gustosissima pizza pomodorini freschi e rucola offerta dal noto ristorante pizzeria Belvedere sponsor ufficiale delle Mimombine ? <> ? dice Enzo stringendo la mano a Filiguri sancendo un patto che non potrà essere certamente disonorato.

Resta solo da stabilire la data ?

Bravo Enzo, tieni duro, anzi durissimo, ce la puoi fare, anzi ce la devi fare!
Te lo dice uno che si fumava anche le ?biro? ? poi ? è nato un frugoletto ? e ha smesso 15 anni fa circa!

Categorie:Senza categoria Tag: , , , ,

… miedo escenico y fobia social …

25 Febbraio 2007 1 commento


Passione Mimombina, una squadra che ha come segreto i suoi tifosi innamorati delle loro eroine… (d’altronde sono i loro genitori?).
Una squadra che in casa, e no solo, dovrà essere imbattibile.
Immaginate quattro pareti di folla che tifano per loro che non perdono tempo a insultare gli avversari, tifo leale, sono un fattore determinante!

Danno la carica alle Mimombine, grazie alla loro infinta passione.

Il PalaMimombina, così ribattezzato il Palatenda, diventa incandescente, una enorme palla di fuoco..
La paura del Palamimombina che paralizza gli avversari, gli spagnoli lo definiscono il ?miedo escenico y fobia social?, in Scozia a Glasgow, il Paradiso, fanno venire i brividi e la tenuta ufficiale dei tifosi è obbligatoriamente fuxia-nera.
Le Mimombine dovranno essere delle Higlander, le ultime Immortali, sostenute sempre dal calore dei propri tifosi, il settimo giocatore in campo.
Dai ? coraggio giovani Mimombine c?è la favola da scrivere , la favola che non avrà fine!

Categorie:Senza categoria Tag: , , ,

Stanno ritornando ?.

23 Febbraio 2007 1 commento


La tribù delle Mimombine è pronta a rimettersi in viaggio per la conquista di altre terre.
Tutto il mondo fuxia-nero è pronto a scendere sul sentiero di guerra, in aiuto della propria tribù.
Il Totem alla Dea della Vittoria è già stato alzato verso il cielo, con la forma e con i colori più splendenti dell?Arcobaleno.
Segnali di fumo si vedono all?orizzonte.
La tribù dell?Orso Ciro sta radunando i suoi seguaci.
Altri segnali Mimombo compaiono per il mondo.
Il prossimo campionato è alle porte e per l?occasione la tribù Mimombina si sta preparando.
Danze propiziatorie, nuovi riti, nuovi inni si odono in lontananza.
È una tribù che balla a ritmo di volley e alza verso il cielo ?l?ascia di guerra?.
Orso Ciro capo tribù, chiamato l?Orso Silenzioso, ossia colui che nel silenzio parla alla tribù, ha radunato Ciso e le sue guerriere spiegando loro come ci si prepara alla battaglia.
Orso Furioso (colui che allena la tribù) mente scalpita in attesa degli scontri, da nuove direttive.
Le Mimombine ascoltano e mettono in pratica i nuovi insegnamenti.
È quasi tutto pronto. L?urlo di battaglia è pronto. La danza della guerra è ultimata.
Il Totem aspetta nuovi scalpi e non vuole essere tradito.
La Dea della Vittoria ci sorride e si schiera con noi. È tutto pronto. Mancano solo i Timombi, ossia coloro che seguono la squadra sostenendola sempre.
La tribù si muove.
Odo i lori passi, sento il loro respiro, sono pronte.
Stanno ritornando ?.

Categorie:Senza categoria Tag: ,

VOLLEY LAND 2007 TORNA A MILANO

19 Febbraio 2007 Commenti chiusi


Dopo tre anni di assenza, la kermesse del ?popolo degli zainetti? torna a Milano per l?edizione 2007. L?Evento si terrà al Datch Forum di Milano sabato 3 e domenica 4 marzo 2007.

Nel corso della due giorni, saranno molteplici gli eventi di pallavolo giocata, e non, organizzati all?interno del grande Palasport. L?evento principale sarà la TIM CUP A1 Final Four di Coppa Italia (le quattro squadre saranno le vincenti della TIM CUP A1 Final Eight, che si gioca a Bassano del Grappa il 28 febbraio e 1 marzo). Uno spazio sarà destinato anche alla pallavolo femminile, che nella giornata di domenica, prima della Finale, porterà a Milano il suo All Star Game, e alla Serie A2 TIM con il match di campionato tra Sparkling Milano e SEC ISernia.

Come sempre, tornei di VOLLEY e miniVOLLEY, ?Gioca e impara con il campione?, seminari, convegni e, grazie alle aziende sponsor, una fun area ricchissima di giochi ed attrazioni.

L?evento sarà organizzato da Lega Pallavolo Serie A, in collaborazione con il Comitato Regionale Fipav Lombardia e il Comitato Provinciale Fipav Milano.

IL PROGRAMMA Volley Land (quello che ci interessa!)

Domenica 4 marzo 2007
Apertura ore 9.00 ? chiusura ore 21.00

In mattinata:
* 4×4: Torneo Under 16 misto (fino al ?91)

Nel pomeriggio:
* All Star Serie A Femminile ore 14.00 circa;
* TIM CUP A1 Final Four, Finale ore 18.00 circa.

E noi ci saremo!

Partenza ore 7.10
Portare pranzo al sacco
Obbligatoria la divisa di gioco
Obbligatoria la carta d?identità!
Ritorno previsto ore 22.00

Categorie:Senza categoria Tag: , , ,

… una "tranquilla giornata" …

19 Febbraio 2007 1 commento


Durante la giornata di sabato ne sono capitate veramente delle belle ? le Mimombine dovevano disputare un?amichevole contro Gornate Olona (cat. Under 18) ma purtroppo, causa malattia delle avversarie, è stata spostata a data da stabilire.

È un’altra pagine del libro dei record quello che è successo sabato.
Gornate ha avuto la squadra ha letto influenzata e la partita tra amiche è stata purtroppo annullata.

? e così l?allenatore, accordatosi con Orso Ciro, ha deciso una seduta supplementare di allenamento. ? era meglio fare qualsiasi altra cosa.

Beh, sta a voi giudicare.

Dopo aver rotto due orologi ed aver causato altri guai si è deciso di riprovare.
Che la giornata non sarebbe stata proficua basta vedere le Mimombine mentre montavano la rete.
Voi dite logico, ? se non si monta la rete come si può giocare?
Provate però a montarla al contrario, e poi ditemi se non è difficile giocare!!

Presi i pali e messi al loro giusto posto si provvede a bullonarli a terra.
Si monta la rete e via inizia il riscaldamento. Fin qui quasi tutto bene.
Si inizia con le battute ed è ? qui ? che si sfiora il dramma.
Una ?bomba? di Giulia, e chi se nò, colpisce la rete e come per magia una vite si allenta ed il palo si solleva.
Per evitare problemi si smonta tutto, si rimonta e si ricomincia a giocare. (Micol tu da oggi non mette più le viti che è meglio, lupus in fabula).

Si ritorna in battuta Alice colpisce la manovella che tira la rete, e chi se nò, altro danno!

Per evitarne altre si cambia esercizio e qui il dramma.
Prima un pallone fa saltare la maniglia di una porta, un altro sta per distruggere il tabellone elettronico.

Ok , si ricambia ancora.

Questa volta si opta per una partitella, magari facciamo meno danni.

OK ? poi ? tutto liscio tragedia sfiorata o solo rimandata ???

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

… alla ricerca degli allenatori …

15 Febbraio 2007 2 commenti


Nei tempi antichi la Dea della Pallavolo scese sulla Terra e come cantarono i cantastorie insegnò agli esseri viventi il gioco della pallavolo.

Indicò gli allenatori (o pseudo tali) per divulgare questa nuova arte.
Custodì nei lori cuori la divina pratica e disse loro che potevano e dovevano trovare il mortale aiutante per l?insegnamento.

Di generazione in generazione, da tribù a tribù, la ?cantata? arrivò nel regno del Mimombo.

Il cinghiale (il Mimombo = l?ultimo urlo del cinghiale) avvisò l?Orso Ciro che era giunto il momento di affiancare al generale allenatore delle Mimombine un nuovo aiuto. L?Orso Ciro chiamò i suoi collaboratori più fidati e li mandò nelle terre sperdute, con una lanterna, alla ricerca ? alla loro ricerca.

Il regno delle Mimombine era in fermento, in attesa di conoscere i prescelti.
Un bel giorno guardando il sole rosso levarsi a Ovest del terzo anno di regno del Mimombo i prescelti spuntarono all?orizzonte.
Squillaron le trombe suonaron i tamburi, il regno era in festa i nuovi arrivati vennero accolti come Sovrani da lungo tempo cercati.

Dopo averli onorati vennero portati nel Palamimombo, presentati all?allenatore che ben li accolse.

Ma questi comuni mortali come son d?aiuto al loro generale?

O Mimombine tocca a voi giudicare.
Contattate noi cantastorie e lasciate un vostro commento ?

Categorie:Senza categoria Tag: , , ,

Buon S.Valentino a tutte le Mimombine …

13 Febbraio 2007 1 commento


A tutte le Mimombine
dall?Orso Ciro, Mr e Pr.

Il cuore dell?amore
è nella conoscenza …

…e poiché vi conosciamo,
in ogni allenamento,
sempre di più

più di oggi … più di ieri
sappiamo
quanto vi vogliamo bene!

Categorie:Senza categoria Tag: , , ,

Una Mimombina sulla vetta dell?Everest

12 Febbraio 2007 5 commenti


E? ufficiale il butto di Giulia in prima squadra, si, la nostra numero 77 ha scaldato per la prima volta la panchina delle Super Mimombine che militano in prima divisione.

E? timido il suo approccio, è come una giovane aquila appollaiata sul nido che per la prima volta sbatte le sue ali per librarsi nell?azzurro cielo, come un tenero orsacchiotto che lascia la sua tana in cerca di avventure, ma presto ve lo assicuro si trasformerà in una feroce tigre che non lascia scampo alle sue prede.

Temperamento vivace, grande amicona, un po? pazzerella, a volte triste ma subito allegra, risata sempre pronta, questo è il carattere di una ?piccola? quindicenne che come un cavallo selvaggio corre libera nelle verdi e sconfinate praterie. ?. Quindi attento Max ? presto ti saprà dimostrare quanto vale in campo!

In bocca al lupo Giuly!

Categorie:Senza categoria Tag: , , , ,

award …

9 Febbraio 2007 Commenti chiusi
Categorie:Senza categoria Tag: